YOGA

Print Friendly, PDF & Email

Yoga e scuola possono incontrarsi per dar vita a una nuova possibilità educativa, “l’autoeducazione” che integri il lavoro sul corpo, sul respiro e le potenzialità della mente.

L’aspetto ludico con cui viene proposta la lezione di yoga (a seconda dell’età dei bambini e dei ragazzi) aiuta a creare quello spazio di accoglienza e di ascolto indispensabile per conoscere il proprio corpo, per imparare a scaricare le tensioni e a rilassarsi, per migliorare la qualità dell’attenzione e per stare meglio con gli altri.

Con lo yoga i bambini e i ragazzi coltivano il seme dell’amore per sé stessi e per il prossimo, migliorano la postura, armonizzano e rafforzano l’apparato scheletrico e muscolare , scoprono la propria unicità (capacità di affidarsi al proprio sentire), nutrono la propria creatività.

Si stimolano, inoltre, i sistemi nervoso, endocrino e immunitario e si sviluppano notevolmente le capacità coordinative, l’attività sensoriale, l’equilibrio. Migliorano lo schema corporeo e la lateralizzazione.

Viene ampliata la percezione cognitiva a sostegno degli apprendimenti disciplinari, nel pieno rispetto del vissuto corporeo ed emotivo di ogni allievo, anche in presenza di eventuali disabilità.

Per l’anno scolastico 2014/2015, come da molti anni ormai ci avvalliamo dell’aiuto del MAESTRO CHRISTIAN FRANCESCHINI.